Sciopero all’Ikea di Camerano: sit in dei dipendenti contro la disdetta del contratto integrativo

Logo IkeaANCONA – Sciopero all’Ikea di Camerano, oggi, in adesione alla mobilitazione nazionale proclamata dai sindacati Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil contro la disdetta del contratto integrativo da parte dell’azienda svedese.

I dipendenti (oltre 60), armati di bandiere, fischietti e volantini, hanno tenuto un sit in davanti al negozio – che ha aperto i battenti a ranghi ridottissimi – per spiegare il motivo della loro protesta. Sui cartelli esposti all’ingresso di Ikea Ancona-Camerano campeggiavano scritte come “Le domeniche non le svendiamo” e “I diritti non si smontano”.