“Scienze cognitive e religione: una nuova frontiera?”, seminario a Urbino con Andrea Lavazza

URBINO – Andrea Lavazza è Research Fellow presso il Centro universitario internazionale di Arezzo, studioso di scienze cognitive, filosofia della mente e neuroetica. Autore di numerosi studi, svolge un’intensa attività di divulgazione filosofica e scientifica sui media.

Sul tema “Scienze cognitive e religione: una nuova frontiera?” il prof. Lavazza terrà un seminario di studio presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “I. Mancini” dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, a Palazzo Petrangolini (Piazza Rinascimento, 7 – Urbino) sabato 13 maggio alle ore 17.

Le scienze cognitive sono costituite dall’insieme delle discipline (filosofia, psicologia, antropologia, linguistica, informatica, neuroscienze) che studiano scientificamente il funzionamento della mente. In anni recenti le scienze cognitive sono state utilizzate per lo studio del fenomeno religioso, dando luogo a risultati discordanti. Il seminario ha l’obiettivo di offrire un orientamento e una prima valutazione critica di questi risultati.