“Profughi volontari volentieri”, si estende il progetto per favorire l’integrazione dei richiedenti asilo

Stranieri immigrati extracomunitariPESARO – Giovedì 30 luglio alle ore 10.30, nella sala Rossa del Comune di Pesaro, si svolgerà una conferenza stampa sull’accordo sottoscritto con l’associazione Auser per l’impiego di altri rifugiati in attività di volontariato per il decoro e la pulizia della città attraverso la cura e la manutenzione delle aree verdi pubbliche.

Il coinvolgimento e la partecipazione dell’Auser e dei presidenti dei quartieri, delle cooperative, le associazioni di volontariato e l’Aspes dimostrano l’efficacia di un modello di accoglienza e integrazione positivi anche a livello nazionale. L’impegno dei richiedenti asilo in queste attività di volontariato infatti significa offrire loro la possibilità di sentirsi utili in attesa del riconoscimento dello status di profughi e alla città di beneficiare della sistemazione del verde urbano.

La scelta della città di Pesaro di non offrire un tipo di accoglienza alberghiera ma esempi concreti di integrazione rappresenta anche il rifiuto verso intolleranza e xenofobia grazie alla crescita di una rete di solidarietà attorno a queste persone giunte in Itlalia per poter sopravvivere alle guerre. Alla conferenza parteciperanno, tra gli altri, gli assessori Sara Mengucci ed Enzo Belloni, i presidenti dei quartieri, il presidente dell’Auser, rappresentanti dell’ Aspes e della cooperativa sociale Labirinto.