Pesaro: “Velaspiegata”, il programma dell’edizione 2015

VelaspiegataPESARO – E’ stato presentato questa mattina, nella sala Rossa del Comune, il programma dell’edizione 2015 di “Velaspiegata”, un progetto ideato dal Centro Velico Ardizio che permette ai ragazzi disabili di divertirsi e di ottenere dei risultati positivi anche a livello terapeutico e riabilitativo. Il progetto ha il patrocinio del Comune e conferma la vocazione della città ad accogliere e valorizzare le diversità.

Alla conferenza stampa erano presenti l’assessore alla Solidarietà Sara Mengucci, assieme a Giovanni De Martis storico istruttore di vela e pilastro di questa importante progetto di solidarietà. Hanno partecipato anche i rappresentanti di associazione e servizi che si occupano di persone disabili (foto). Tra queste: l’Anffas, l’Unione ciechi, l’Ente nazionale sordi (Ens), Casa Giona – cooperativa Labirinto e Monte Illuminato – cooperativa Pegaso. Di seguito il programma della V edizione prevede che prevede importanti novità:

I corsi prevedono 8 incontri per un totale di 24 ore e, come di consueto, si svolgeranno al mattino, dalle ore 9.15 alle ore 12.15, esclusi il sabato e domenica. Tempo permettendo, termineranno a fine luglio, tenendo conto di eventuali recuperi.

I ragazzi sordomuti faranno delle uscite da soli, tre staranno in barca mentre l’istruttore li seguirà con un gommone e comunicherà con loro tramite segnali visivi: palette con lettere o numeri ai quali corrisponderanno le manovre che andranno eseguite; per i ragazzi non vedenti identico programma ma l’istruttore comunicherà con loro tramite radio trasmittenti.

I ragazzi ipovedenti (dai 6 ai 12 anni) parteciperanno al progetto “Oltre la prua”: a questo si aggiunge la riparazione, con l’aiuto di un esperto, di scafo e vele. L’ultima novità consiste nel fatto che ogni gruppo sceglierà una persona che si occuperà di compilare il “diario di bordo”.