Pesaro, veicoli elettrici: in arrivo 18 stazioni di ricarica

Pesaro, veicoli elettrici: in arrivo 18 stazioni di ricaricaApprovato dalla Giunta il protocollo di intesa tra Comune e Enel. Intercetterà la nuova domanda, in aumento, e farà bene all’ambiente

PESARO – Pesaro avrà entro l’anno diciotto stazioni di ricarica per veicoli elettrici. Si aggiungeranno alla prima colonnina pubblica che si trova da novembre al parcheggio “Il Curvone”. Entro l’estate la regione Marche ne realizzerà altre quattro nei parcheggi di via Don Minzoni, in quello scambiatore dell’Interquartieri in via Solferino e davanti al Centro Benelli.

La Giunta comunale ha oggi approvato il protocollo di intesa che Enel e Comune firmeranno e che darà il via al progetto da realizzarsi nel corso del 2018.

L’Amministrazione comunale ha accolto la proposta del gruppo Enel che ha avviato un importante programma di ricerca e investimenti per la crescita della mobilità elettrica, in linea con gli obiettivi della Commissione Europea, per la riduzione delle emissioni nocive nell’atmosfera e la tutela della salute e dell’ambiente.

“Pesaro – sarà sempre più sostenibile – sottolineano il sindaco Matteo Ricci e l’assessore Franca Foronchi – con un investimento che favorirà la diffusione delle auto elettriche nell’ambito di una politica di prevenzione dell’inquinamento, che ha visto già il Comune promotore di misure strategiche.”

I veicoli elettrici rappresentano infatti un’opportunità per lo sviluppo sostenibile del settore trasporti. Secondo Legambiente inoltre aumenterà in modo significativo il numero di coloro che nei prossimi anni sceglieranno auto ecosostenibili e di conseguenza la domanda di stazioni per la ricarica.

Enel che ha già maturato un notevole know how nella progettazione di infrastrutture intelligenti che utilizzano le più avanzate tecnologie informatiche, realizzerà e gestirà le stazioni, si occuperà della manutenzione e della segnaletica. Il comune di Pesaro individuerà le aree, metterà a disposizione il suolo necessario e collaborerà per il rilascio di tutte le autorizzazioni. Tutti i costi saranno a carico di Enel che resterà proprietaria delle infrastrutture.

Una strategia complessiva di Comune e Regione

La Giunta comunale ha infatti già deliberato agevolazioni per veicoli a basso impatto ambientale, le auto elettriche sostano gratuitamente nei parcheggi a pagamento su strada. E’ inoltre prevista una tariffa ridotta del 50% per i proprietari dei veicoli elettrici e ibridi, per abbonarsi ai parcheggi in struttura di Porta Ovest (ingresso in via Sirolo), Il Curvone e Centro Direzionale Benelli.

Anche la regione Marche ha approvato l’esenzione dal 2017 del pagamento della tassa automobilistica per proprietari di veicoli elettrici o ibridi.