Nuova convocazione per il consiglio comunale di Macerata, tornerà a riunirsi il 6 e 7 marzo

Comune di Macerata logoMACERATA – Il consiglio comunale di Macerata tornerà a riunirsi, nella sala consiliare della Provincia, il 6 e 7 marzo con inizio dei lavori rispettivamente alle ore 15.30 e alle ore 16 mentre le interrogazioni e le interpellanze verranno discusse il martedì dalle ore 14.45 alle ore 16.

Le interrogazioni riguardano il piano della protezione civile comunale nelle parti relative a sanità, assistenza sociale e veterinaria (Movimento 5 stelle) e la situazione dei parcheggi (Pantana di Forza Italia e Luciani di Idea Macerata Marche 2020)  mentre le interpellanze sono relative all’erogazione del contributo per l’autonoma sistemazione (Renna di Fratelli d’Italia – Alleanza nazionale e altri consiglieri di minoranza) e alla situazione del locale La cantinetta (Renna di Fratelli d’Italia – Alleanza nazionale).

Il consiglio comunale passerà poi all’esame degli ordini del giorno in merito all’assistenza ai disabili gravi (Menghi del Comitato Anna Menghi e altri consiglieri di minoranza), al monitoraggio delle acque di balneazione (Marchiori di Forza Italia), al permesso parcheggi con a bordo bambini da 0 a 3 anni, il cosiddetto permesso baby, (Miliozzi di Pensare Macerata), agli interventi del Comune sul gioco d’azzardo e ludopatia (Contigiani del Pd) e alla metratura delle abitazioni di edilizia sovvenzionata (Scoccianti del Pd).

Infine l’assise comunale passerà alla discussione delle mozioni che riguardano il pagamento delle imposte comunali sulle proprietà immobiliari non destinate al culto e l’accesso ai fondi per le piste ciclabili e la sicurezza stradale  (Messi, Cherubini e Alfei del Movimento 5 stelle.

Nel caso in cui la seduta del 7 marzo andasse deserta la seconda convocazione è fissata per il 7 marzo alle ore 16.