Mogliano, spaccio di stupefacenti: due arresti

Mogliano, spaccio di stupefacenti: due arrestiMACERATA – I Carabinieri della stazione di Mogliano, in collaborazione con i colleghi del nucleo operativo, hanno tratto in arresto due soggetti, un uomo 24enne e la compagna 25enne, gestori di un bar nella zona di Mogliano, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, nella sera di giovedi scorso hanno svolto servizi di controllo del territorio con il fine di infrenare l’uso ed il commercio di stupefacenti.

Nell’occasione hanno proceduto al controllo di alcuni giovani residenti nel maceratese, avventori di un bar nella zona di Mogliano, rinvenendo nelle loro disponibilità alcuni grammi di sostanze stupefacenti del tipo marijuana e cocaina. In particolare uno di questi, un 24enne, aveva con sé cocaina per circa 7 grammi suddivisa in dosi. Anche la titolare del locale veniva trovata in possesso di alcuni grammi di “maria”.

A quel punto è scattata la perquisizione all’interno del bar senza riscontrare altro. Ma i militari hanno voluto approfondire e così hanno perquisito l’abitazione dei titolari del locale. La scelta si è dimostrata vincente in quanto i militari hanno trovato un vero e proprio “bazar” degli stupefacenti. Infatti, sono stati trovati circa 70 grammi di marijuana, altrettanti di hashish, 25 di cocaina e materiale per confezionamento.

Per i due è scattato l’arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e posti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. Il giovane avventore che aveva con sé alcune dosi di cocaina è stato denunciato a P.l. Mente gli altri segnalati alla prefettura quali assuntori. Altro duro colpo all’illecito mercato degli stupefacenti messo a segno dai carabinieri della compagnia di Macerata. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni.