Macerata, maltempo: informazioni del giorno 26 febbraio

Macerata, maltempo: informazioni del giorno 26 febbraioMACERATA – Riunione tecnica questa mattina in Comune per fare il punto sull’ondata di maltempo che da questa notte sta coinvolgendo la città. La macchina operativa si è messa in moto già da ieri sera, a scopo preventivo, con i primi passaggi di tre mezzi per lo spargimento di sale che sono poi tornati in funzione da questa mattina alle 5 insieme a 12 mezzi spazzaneve che stanno ripulendo le strade per agevolare la viabilità.

Per quanto riguarda invece la viabilità pedonale del centro storico, affidata al Cosmari, lo spargimento di sale per prevenire formazioni di ghiaccio su piaggie, scalinate, vie e passaggi è iniziato ieri sera e sta proseguendo anche oggi. A lavoro anche trentacinque spalatori suddivisi in cinque squadre che coprono le zone di via Pace, viale don Bosco, viale Indipendenza, via Roma, via dei Velini. La viabilità intorno alle mura urbiche è stata assicurata da questa mattina anche dal passaggio delle turbine lungo i viali Puccinotti e Trieste.

Per quanto riguarda invece le chiusure di luoghi pubblici che potrebbero risultare pericolosi per la cittadinanza non sarà accessibile fino a nuova disposizione il Cimitero e saranno altresì all’occorrenza interdette alla circolazione stradale alcune vie particolarmente soggette alla formazione del ghiaccio come via Braccialarghe e Rampa Cioci.

Restano aperte e funzionanti l’Isola ecologica e il Centro del riuso di Fontescodella, così come è assicurato il passaggio dei mezzi del Cosmari per il ritiro dei rifiuti porta a porta. Per quanto riguarda le scuole, l’amministrazione comunale è in attesa del bollettino meteo emesso dalla Protezione civile e quindi solo dopo le ore 13,30 si potrà decidere se proseguire con la sospensione delle lezioni o il normale rientro in aula. La notizia sarà tempestivamente comunicata anche attraverso i canali social e nel sito del Comune.

E’ stata rinviata a data da destinarsi, l’incontro dell’amministrazione comunale con i residenti di Rione Marche. Anche il concerto della Form al Teatro Lauro Rossi di questa sera è rinviato a data da destinarsi.

Questi i numeri messi a disposizione dei cittadini: per informazioni 0733 256346 – 0733 256208 – 0733 256495 mentre per le sole emergenze 349 2113983. Si raccomanda infine, per muoversi da una parte all’altra della città senza creare problemi alla viabilità, di preferire il trasporto pubblico regolarmente in funzione e utilizzare il mezzo privato se necessario con i pneumatici da neve e catene a bordo. Macchine senza adeguati mezzi infatti hanno già causato la temporanea chiusura di via dei Velini creando problemi a tutta la cittadinanza.

AGGIORNAMENTO DELLE 16:15

Nuove disposizioni sono state emesse questo pomeriggio sulla base delle condizioni meteo avverse:

SCUOLA. Prorogata di un giorno la sospensione delle attività didattiche. Il sindaco Romano Carancini ha firmato l’ordinanza che dispone anche per domani, martedì 27 febbraio, la sospensione di tutte le attivita delle scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado compresi gli asili nido comunali. La decisione è scaturita dopo una nuova riunione del tavolo tecnico che, oltre al nuovo bollettino meteo della Protezione civile regionale, ha preso in considerazione alcune problematiche oggettive legate all’evoluzione delle precipitazioni nevose. Il lavoro di pulizia degli ingressi alle scuole, ad esempio, è continuamente azzerato dalle precipitazioni nevose e dal brusco abbassamento della temperature che crea ghiaccio sul fondo. Si è ritenuto utile quindi rimandare ancora di un giorno il rientro in aula di studenti e professori.

MERCATI SETTIMANALI. Un’ordinanza dirigenziale ha inoltre previsto per mercoledì prossimo, 28 febbraio, la sospensione di tutti i mercati settimanali, vale a dire quelli che si svolgono in Centro storico e al Centro fiere di Villa Potenza.

CONCERTO. La neve impedisce anche il regolare svolgimento del concerto della stagione sinfonica della Form previsto per domani sera alle 21 al Teatro Lauro Rossi che è stato quindi rinviato. (sb)