Macerata, Carancini a Radio24: “A creare il problema sono 15 persone”

MACERATA – “Noi integriamo e accogliamo da 17 anni, i nostri progetti SPRAR sono forti e perfettamente integrati con la città. Certo che sono sostenibili dalla città”.

Risponde così Romano Carancini, sindaco di Macerata, a 24Mattino su Radio 24, alle domande di Luca Telese e Oscar Giannino su eventuali errori da parte del Ministero degli interni sulle quote di immigrati per città.

Il sindaco di Macerata ha, poi, sottolineato ancora a Radio 24: “C’è purtroppo una falla nel sistema, coloro che, dopo la prima decisione di diniego dello status di rifugiato, escono dal sistema”, e prosegue: “È una piccola parte. A Macerata ce n’erano 15 o 20 da qualche mese. Noi non siamo a Milano o Roma, il rapporto tra il numero di persone che escono e la cittadinanza è molto bassa”.

E quando Luca Telese chiede al sindaco se, secondo lui, quindi persone sono un numero tale da creare un allarme, Carancini risponde: “Sì”.