A Macerata arriva il Family Point, un progetto per prevenire il disagio giovanile

MACERATA – È stato attivato a Macerata un Family point per la prevenzione del disagio dei giovani. Family point è un progetto dell’Ambito Territoriale Sociale 15, realizzato con fondi del Dipartimento Dipendenze Patologiche – Area Vasta 3 di Macerata.

“Il progetto, in sinergia con il Dipartimento Dipendenze Patologiche e gestito dall’associazione Glatad – afferma l’assessore ai Servizi sociali, Marika Marcolini – ha l’obiettivo di offrire ai genitori un punto di riferimento, facilmente accessibile, dove trovare aiuto da parte di personale specializzato, per affrontare difficoltà, che sono fisiologiche nella crescita degli adolescenti ma che a volte possono diventare un problema importante”.

Al Family Point psicologi e psicoterapeuti, con esperienza nel campo del disagio giovanile e delle dipendenze, garantiscono in modo informale e riservato ascolto e consulenza, daranno informazioni, si faranno carico di persone in difficoltà e potranno sostenere le famiglie e orientarle verso altri servizi specifici.

Lo sportello di ascolto si trova nella sede del Centro Il Sestante in vicolo Sferisterio n. 26 ed è gestito dall’associazione Glatad onlus. Per accedervi è necessario chiamare il numero 800984565: uno degli operatori sarà disponibile per un primo supporto telefonico e fornirà la data dell’appuntamento.