“La via delle storie” apre al Buonaccorsi guardando alla Cina

MACERATA – Si inaugura oggi venerdì 6 aprile, alle ore 18, a palazzo Buonaccorsi di Macerata la mostra La Via delle storie. La Cina e i libri per ragazzi, una proposta che scaturisce dall’interesse per la cultura e per il mondo cinese che caratterizza sempre più la città di Macerata. organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Macerata in collaborazione con l’Istituzione Macerata Cultura e curata da Macerata Musei. La mostra è stata pensata nell’anno in cui la Cina è il paese ospite d’onore della 55° edizione della Bologna Children’s Book Fair, la massima fiera internazionale del libro per ragazzi, svoltasi dal 26 al 29 marzo.

Frutto della collaborazione fra l’Istituzione Macerata Cultura e l’Accademia Drosselmeier, associazione che ha curato la selezione delle edizioni e la guida bibliografica, La via delle storie è uno sguardo internazionale sull’ultima produzione libraria in mostra a Bologna: ci saranno 200 libri provenienti dall’editoria di diversi paesi da poter sfogliare, leggere e ammirare liberamente, libri che hanno la Cina al centro, vista da ogni parte del mondo.

Nelle stesse sale, con il titolo Quattro illustratori raccontano la Cina saranno esposte le tavole originali di Mauro Evangelista e di altri tre artisti della scuola di Ars in fabula: dal Marco Polo di Michelangelo Rossato ai lavori di Beatrice Salustri su Ricci e di Michela Oddis su Giuseppe Tucci, fino a Le principesse della seta e altri racconti illustrato da Evangelista e in uscita per Bompiani. All’inaugurazione saranno presenti gli artisti.

Prima del taglio del nastro, alle 15, sempre nella sala espositiva di Palazzo Buonaccorsi, si terrà un incontro di formazione sui libri italiani e stranieri dedicati ai ragazzi sul tema della Cina rivolto a insegnanti, studenti, bibliotecari, appassionati di letteratura per l’infanzia e tenuto da Grazia Gotti e Alessandra Valtieri, due curatrici della selezione. Ci sono ancora posti disponibili per partecipare all’incontro gratuito con prenotazione al n. 0733/ 256361. La mostra sarà visitabile fino al 25 aprile tutti i giorni dalle 10 alle 18, chiusa i lunedì 9 e 16 aprile, aperta lunedì 23 aprile. Info: www.maceratamusei.it.