La campagna “Che nome dai alle tue cisti?” farà tappa ad Ancona il 5 maggio

di Mauro Rutolo

ANCONA – Combattere una malattia di difficile prognosi attraverso la prevenzione e la sensibilizzazione. É questo lo scopo della campagna “Che nome dai alle tue cisti?”. L’obiettivo e informare sull’HS (Idrosadenite Suppurativa) e diagnosticarla tramite visite gratuite. La campagna, sostenuta dai contributi Abbvie, farà tappa ad Ancona venerdì 5 maggio. Nello specifico presso la Clinica Dermatologica dell’azienda Ospedaliero-Universitaria “Ospedali Riuniti Umberto I” di Ancona.

Nella clinica diretta dalla Professoressa Annamaria Offidani saranno effetuate visite gratuite e distribuite informazioni sull’HS. Per la visita è necessaria la prenotazione, effettuabile al numero 3928077216 dal lunedì al venerdì 9-17. La clinica anconetana fa parte di un progetto su scala nazionale che vede impegnate 24 strutture ospedaliero-universitarie distribuite su tutto il territorio nazionale.

Tra queste ventiquattro la OA di Ancona riveste un ruolo di primo livello visto l’impegno profuso negli anni verso i pazienti sofferenti di HS sia dal punto di vista diagnostico che terapeutico. Impegno che ha portato all’istituzione di una HS Unit all’interno della Clinica Dermatologica di Ancona, nata dall’esperienza acquisita e dalle ricerche compiute anche sui meccanismi patogenetici.

Un fiore all’occhiello della sanità marchigiana impegnata contro una patologia ancora poco conosciuta. A patrocinare il progetto è Inversa Onlus, l’unica associazione italiana dedicata ai malati di Idrosadenite Suppurativa. Inversa Onlus è impegnata da 2010 nel sostegno di ogni singolo malato. Il sostegno è le informazioni aggiunte all’esperienza di pazienti che da tempo convivono con l’HS sono la ragione del supporto a “Che Nome dai alle tue cisti?” da parte di Inversa Onlu.

Lo scopo è sostenere a aiutare i malati di una patologia cronica invalidante. Educare il paziente e sostenerlo al fine di migliorare la sua convivenza con la malattia e non lasciarla sola come spesso avviene alle persone affette da HS. Maggiori informazioni sulla campagna e sull’Idrosadenite Suppurativa sono disponibili sul sito Internet www.chenomedaialletuecisti.it.