Grottammare si prepara a festeggiare Sant’Aureliano: il programma

Programma Festa San Aureliano 2018GROTTAMMARE – Per tutti i grottammaresi è “San Glurià”, vera gita fuori porta nel weekend post pasquale ed autentico benvenuto alla primavera.

Una manifestazione tra le più antiche della Città di Grottammare, che ogni anno non manca di celebrare la figura del martire Aureliano tra le preziose mura dell’Oasi Santa Maria ai Monti. Un luogo storico nella memoria cittadina, risalente ad un insediamento mariano del XIV secolo, capace al suo interno di preservare affreschi della scuola di Guercino da Cento, opere scultoree di Francesco Santori ed Ubaldo Ferretti, nonché le spoglie della Serva di Dio Lavinia Sergiacomi.

PROGRAMMA

Ricco il programma di intrattenimento: una festa capace di spaziare dal cabaret alla musica pop rock, dal canto polifonico all’esposizione di artigianato locale. Si parte Venerdi 6 Aprile, con l’esibizione della Corale Sisto V, da ben 38 anni orgoglio rivierasco del bel canto, occasionalmente in concerto con la corale sambenedettese Padre Domenico Stella.

Grottammare è da sempre la città del cabaret ed il comitato organizzatore, unitamente alla collaborazione con l’Associazione Lido degli Aranci ed al patrocinio dell’ Amministrazione Comunale, ha voluto Frate Mago come testimonial del sabato sera targato comicità.

All’umorista Carmine Faraco, volto affermato di Colorado Caffè, il compito di arricchire la cena spettacolo del 7 Aprile, proponendo il meglio del suo fortunato repertorio tratto dallo show “L’uomo dei Pecchè”.

La domenica pomeriggio infine vedrà omaggiare il mito di Vasco Rossi, grazie alle performance della tribute band “Vizi e Virtù, capitanata dalla voce di Mirco Cerioni.

Filo conduttore degli appuntamenti sarà la mostra permanente di merletto a tombolo, organizzata dall’artista marchigiana Tiziana Marchionni. Il weekend sarà anche occasione per degustare le bontà del nostro territorio, raccolte nel classico “Menù Francescano” e proposto a prezzi popolari.

Profonda soddisfazione da parte del presidente del comitato festeggiamenti Padre Michele Massaccio:

“Come ogni anno rispettiamo la giusta combinazione tra appuntamenti religiosi e laici, offrendo un fine settimana denso di eventi e curiosità per tutta la famiglia. Un cartellone non stop, per onorare una festa che fonda le sue origini nella cultura cittadina. Speriamo di trasmettere la nostra passione organizzativa ai cittadini del Piceno, invitandoli a visitare l’Oasi di Grottammare, autentico e suggestivo angolo panoramico del nostro amato territorio, che per l’occasione aprirà al pubblico le sue mura e la splendida passeggiata nel bosco di lecci”.

Gli spettacoli verranno introdotti dall’associato Giuseppe Cameli e dai giornalisti Nicolas Abbrescia e Fabiola Silvestri.

In caso di pioggia gli spettacoli e le degustazioni gastronomiche si terranno nei luoghi coperti della struttura; Info line 3475406630.