Grottammare, algerino arrestato dopo un tentativo di stupro e rapina

Arresto manetteASCOLI PICENO – Con l’accusa di tentata violenza sessuale e furto i carabinieri di San Benedetto del Tronto hanno arrestato la notte scorsa un algerino di 30 anni.

L’uomo avrebbe avvicinato ad una festa in un locale di Martinsicuro (Teramo) due ragazze di circa 20 anni, offrendosi di riaccompagnarle a casa, visto che una delle due abita nel suo stesso stabile a Grottammare. Quest’ultima sarebbe stata poi condotta a forza dall’algerino nel proprio appartamento, subendo un tentativo di violenza.

La giovane è riuscita a divincolarsi, ma il nordafricano le avrebbe strappato il portamonete con 200 euro, e l’avrebbe costretta a salire in auto. La ventenne, tuttavia, aveva già chiamato il 112, e una pattuglia è giunta sul posto e ha arrestato l’aggressore dopo un breve tentativo di fuga.