Furti in una scuola materna di Ancona, identificato il ladro

ANCONA – E’ stato incastrato da un’impronta digitale il ladro che, nei primi giorni di gennaio 2016, aveva fatto razzia in una scuola materna di Ancona.

E’ un 27enne con numerosi precedenti penali, tra cui furti e rapine, che, all’epoca dei fatti, approfittando della chiusura della scuola per le vacanze natalizie, si era introdotto nel plesso scolastico e, dopo aver forzato una cassaforte, aveva portato via 1.000 euro e poi, proseguendo nelle cucine, aveva rubato diversi coltelli professionali, 4 prosciutti, 4 kg di parmigiano, tre bresaole e 10 bottiglie di olio extravergine di oliva.

Non pago, aveva preso anche un tablet e un telefono cellulare di proprietà del Comune ma in uso alla scuola. Le indagini della Squadra Mobile hanno permesso di risalire a lui grazie all’impronta digitale lasciata dall’uomo sull’armadio blindato che conteneva i soldi. Il 27enne deve rispondere di furto aggravato ai danni di beni pubblici.