‘Fano Jazz By The Sea’ dal 24 luglio con Fresu, Midòn e Rava

Paolo FresuFANO – 9 giorni, 18 concerti, 30 ore e passa di musica, 91 musicisti da tutto il mondo, tre differenti location oltre a una barca per l’uscita in mare, tanto per tenere fede al suo nome, la 23 edizione di ‘Fano Jazz By The Sea’ prenderà il via il 24 luglio fino alla fine del mese, con un’appendice il 2 agosto.

Accanto a conferme di ospiti consolidati come Joshua Redman e i Bad Plus (24 luglio), Michel Portal (26 luglio), Paolo Fresu (foto) e Uri Caine (27 luglio) ed Enrico Rava New Quartet (30 luglio), ci saranno alcune assolute novità, come l’esclusiva italiana del gruppo norvegese Marius Neset Quintet (25 luglio), il concerto di Dobet Gnahorè, una delle più importanti voci dell’Africa (28 luglio), il gruppo messicano dei Troker, per la prima volta in Europa (2 agosto) e il musicista non vedente Raul Midòn, chitarrista tra i più originali della scena artistica americana (29 luglio).

Diretto da Adriano Pedini, il festival, che ha un contorno di proiezioni di film, concerti a mezzanotte e aperitivi musicali nel centro storico (street jazz), mostre, laboratori didattici (art jazz) e percorsi enologici (jazz & wine), si avvale del sostegno di Comune di Fano, Regione Marche e Ministero per i Beni culturali.