Corso di formazione su valorizzazione della ricerca: Netval con Unicam

Corso di formazione su valorizzazione della ricerca: Netval con UnicamCAMERINO – Valorizzazione della ricerca, trasferimento tecnologico, innovazione, brevetti, proprietà intellettuale: saranno questi i temi al centro della due giorni di formazione organizzata da NetVal, l’associazione delle università italiane impegnate nella valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica, che quest’anno ha scelto come sede l’Università di Camerino e che vedrà la partecipazione di docenti, ricercatori ed amministrativi provenienti da tutte le università italiane. L’annuale seminario formativo promosso da Netval e aperto a tutti i soci si terrà dunque in Unicam i prossimi 16 e 17 maggio.

Netval, di cui Unicam è uno dei soci fondatori, ha infatti deciso di sostenere l’Ateneo in seguito agli eventi sismici dell’ottobre 2016, azzerando la quota associativa dello scorso anno e devolvendo ad Unicam una parte delle quote associative del 2018.

“L’Università di Camerino – ha dichiarato il Rettore Unicam prof. Claudio Pettinari – vuole rafforzare il suo ruolo di volano per lo sviluppo del territorio ed è per questo che le attività di innovazione e trasferimento tecnologico sono sempre più intense, anche grazie all’eccellente ed efficace lavoro svolto dall’International & Industrial Liaison Office di Unicam. È questo uno dei motivi che hanno indotto Unicam a sostenere l’associazione NetVal fin dai suoi esordi, nella convinzione che sia necessario far conoscere al sistema economico ed imprenditoriale l’eccellenza della ricerca pubblica del nostro Paese. Desidero pertanto ringraziare a nome dell’intera comunità universitaria, Netval, nella persona del suo Presidente Andrea Piccaluga, per il sostegno concretamente espresso nei confronti dell’Ateneo”.

“La vocazione scientifico-tecnologica di Unicam – ha proseguito il Rettore Pettinari – non solo potrà e dovrà essere in grado di svolgere un ruolo fondamentale nell’ambito della smart specialization strategy della nostra Regione, ma potrà e dovrà anche essere protagonista nello svolgere un ruolo importante per l’applicazione del Piano nazionale per l’industria 4.0. Per questo è necessario che tutti i nostri ricercatori siano supportati nelle attività di valorizzazione delle proprie attività di ricerca”.

NETVAL è stata fondata nel novembre del 2002 come network tra Università ed Enti Pubblici di Ricerca, poi trasformato in associazione nel settembre. In questi ormai più di 10 anni di attività, Netval si è posta come obiettivo principale la diffusione delle informazioni e della cultura del Trasferimento Tecnologico in Italia attraverso iniziative volte a mettere in contatto gli Uffici di Trasferimento Tecnologico di Università ed Enti Pubblici di Ricerca attraverso corsi di formazione, incontri e partecipazione a gruppi tematici, raccolta e diffusione dei dati attraverso il Rapporto annuale Netval, promozione e comunicazione delle attività di Trasferimento Tecnologico svolte al mondo delle imprese, interazione e collaborazione con Ministeri ed enti sia nazionali che esteri.