Convegno su tumori pediatrici e neuroblastoma il 23 febbraio a Pesaro

Convegno su tumori pediatrici e neuroblastoma il 23 febbraio a Pesaro PESARO – I Tumori Cerebrali Pediatrici e il Neuroblastoma sono la prima causa di morte per malattia dopo le leucemie, in età prescolare. Cosa si può fare? La ricerca scientifica è l’unica reale speranza di vita per i bambini affetti da queste patologie.

Per saperne di più l’appuntamento è per domani 23 febbraio alle ore 17 all’Auditorium di Palazzo Montani Antaldi di Pesaro, dove si terrà il dibattito pubblico “Tumori Pediatrici e Neuroblastoma: dalla ricerca alla clinica per guarire sempre più bambini”.

L’iniziativa è organizzata dalle istituzioni Lions di Gabicce, Pesaro, Fano, Senigallia, Pergola e Urbino, grazie alla collaborazione di Agostino Vastante, attivo sostenitore dell’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S(www.neuroblastoma.org).

Questo incontro è una dimostrazione del continuo impegno e servizio nei confronti della realtà di bisogno sociale, che quest’anno i club hanno dedicato, a livello internazionale, alla sensibilizzazione sui tumori dei bambini e degli adolescenti. Il dibattito sarà preceduto dai saluti delle autorità presenti e sarà moderato dal dottor Luigi Maria Bianchini, neurologo, psichiatra e giornalista e dal dottor Gianluca Moroni, radioterapista e oncologo dell’AORMN (Azienda Ospedaliera, Ospedali Riuniti Marche Nord).

Aprirà i lavori la dottoressa Sara Costa, Presidente dell’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S che illustrerà i 25 anni di storia e l’apporto fondamentale dato quotidianamente alla ricerca scientifica sul Neuroblastoma. Numerosi gli ospiti dell’incontro:

il dottor Massimo Conte e la dottoressa Claudia Milanaccio, oncologi pediatri dell’Ospedale G. Gaslini di Genova affronteranno rispettivamente i temi “Neuroblastoma, il peggior tumore dell’età prescolare” e “I tumori cerebrali pediatrici. Un insieme di tumori a diversa malignità: come curarli”;

il dottor Mario Capasso, ricercatore del CEINGE di Napoli parlerà di ricerca di base e traslazionale; i relatori, provenienti dall’AORMN, si alterneranno nella discussione.

Ci saranno il dottor Feisal Bunkheila, direttore radioterapia oncologica; il dottor Giuseppe Visani direttore ematologia e centro trapianti di midollo osseo; il dottor Letterio Morabito, direttore della neurochirurgia, il dottor Leonardo Felici, direttore della pediatria e la pediatra Maria Concetta Alberelli.

Gli argomenti trattati dagli ospiti nella forma comunicativa del talk show, per informare le famiglie, i ragazzi, gli insegnanti e tutta la popolazione, spazieranno dalle problematiche cliniche dei tumori pediatrici alle problematiche organizzative, che la cura di queste malattie comporta. Ampio spazio sarà dato a un aggiornamento sullo stato della ricerca nazionale e internazionale e ai contributi clinici, che si possono dare con sinergia e collaborazione nella realtà di Pesaro e provincia.

L’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S. è un ente senza scopo di lucro nato nel 1993 per volontà di genitori e oncologi, con l’obiettivo di sostenere la ricerca scientifica sul Neuroblastoma e, in seguito, sui Tumori Cerebrali Pediatrici. Oggi conta oltre 120.00 sostenitori ed è attiva su tutto il territorio nazionale. Nei 25 anni di attività ha destinato oltre 22 milioni di Euro alla ricerca scientifica.