I Capabrò presentano il nuovo album a Monsano (AN)

I Capabrò presentano il nuovo album a Monsano (AN)MONSANO (AN) – Un weekend a tutta musica al Blaster Pub di Monsano (An). Sabato 3 marzo, alle ore 22,30, andrà in scena la “Release Party” del nuovo disco della band marchigiana, protagonista insieme a Lo Stato Sociale nell’ultimo festival di Radio Onda d’Urto a Brescia.

La nuova stagione dei Capabrò è pronta a prendere forma, con il nuovo album “musicanormale”. Con il tutto esaurito fatto registrare nella prima tappa ufficiale del 2018 al Mamamia di Senigallia, in apertura ai Finley, si è aperto ufficialmente il sipario sul cartellone musicale della band marchigiana. Una stagione ricchissima di appuntamenti per i Capabrò che, sabato 3 marzo al Blaster Pub di Monsano (An), presenteranno il proprio album ufficiale in anteprima assoluta, prima di dar spazio all’imperdibile tour che nella scorsa stagione ha visto protagonista il singolo “Maria Antonietta”.

Il menu 2018 targato Capabrò non si limiterà a riconfermare gli ingredienti che negli anni scorsi si sono rivelati vincenti per il notevole afflusso di pubblico e il grado di soddisfazione e condivisione degli utenti reali e web.

“Stiamo lavorando per dar seguito a quanto di buono siamo riusciti a fare nelle passate stagioni, vedi il successo a Rock Targato Italia e in altri festival nazionali – ha spiegato Diego Brocani, ventottenne frontman e mente tuttofare del gruppo – Nel corso del 2018 realizzeremo nuove performance musicali, divertenti siparietti e forme di intrattenimento studiate ad hoc per un target di pubblico che vuole sentirsi parte attiva dello spettacolo e che finora ha sempre risposto nel migliore dei modi in termini di affluenza,  nei quasi 300 concerti  da noi tenuti negli ultimi 3 anni lungo la penisola”.

Tanta grinta, determinazione ed entusiasmo per il formidabile trio (completato da Elia Ciabocco e Giorgio Pantaloni), passato in poco tempo da garage e feste paesane a importanti platee nazionali.

“Il 2018 sarà un prelibato cocktail di elementi di prima qualità pronto da gustare”, scherza Diego Brocani, pronto a fare tutto il possibile per condurre il suo team sui gradini più elevati della musica italiana.

“Replicare il cammino de Lo Stato Sociale a Sanremo? Perché no, una mission a cui teniamo per il futuro”. Strano ma vero, i due gruppi – quello jesino dei Capabrò e quello bolognese de Lo Stato Sociale – si erano già incontrati e conosciuti l’estate scorsa in occasione del noto festival di Radio Onda d’Urto a Brescia.  Due gruppi con caratteristiche ed elementi simili, che sembrano intrecciarsi tra loro dando vita a brani orecchiabili e scanzonati.

Non soltanto il genere musicale riconducibile all’Indie-rock, ma anche la produzione di un prodotto variegato, a tratti ironico e spesso intriso di significato, che non suona mai come scontato e che assume come base di partenza tematiche sociali interessanti.  Insomma, sarà soltanto una coincidenza o un segno del destino?

A cura di Daniele Bartocci