Camerino: donato un defibrillatore alla Cri

Camerino: donato un defibrillatore alla CriCAMERINO (MC) – La famiglia di Stefano Amici, autista volontario della Croce Rossa in forza al Comitato Locale di Camerino e prematuramente scomparso lo scorso settembre all’età di 52 anni, ha deciso di donare un defibrillatore semiautomatico grazie alla solidarietà ricevuta con le donazioni in suo nome.

Così, ieri mattina, i genitori Mario e Giovanna Amici e la sorella Alessia hanno incontrato il presidente della Croce Rossa di Camerino, Gianfranco Broglia, per consegnargli il defibrillatore che sarà apposto in uno dei mezzi di soccorso del comitato locale.

“Vogliamo ringraziare tutte le persone che hanno contribuito, nel ricordo di Stefano, a poter concretizzare una donazione per noi molto significativa – hanno detto i famigliari – per Stefano la Croce Rossa era una ragione di vita, spendeva qui gran parte del suo tempo e credeva molto in quello che l’ente ed i volontari fanno per la comunità. Siamo certi che questo piccolo contributo lo avrebbe fatto felice e per sempre vicino alla Croce Rossa di Camerino”.