Borse di studio per gli studenti di Legge, iniziativa dell’Ordine degli avvocati di Ascoli

ASCOLI PICENO – Ammonta a 68.886 euro la somma che il mondo dell’avvocatura italiana ha raccolto con la sottoscrizione promossa dall’Ordine degli avvocati di Ascoli Piceno subito dopo il terremoto del 24 agosto scorso. Lo ha annunciato il presidente dell’Ordine forense di Ascoli Francesco Marozzi.

”Abbiamo deciso di utilizzare la gran parte dei fondi, 45.000 euro, per 15 borse di studio di 3.000 euro ciascuna da assegnare ad altrettanti studenti universitari di giurisprudenza (max 25 anni), residenti nei 15 Comuni più danneggiati fra quelli compresi nel primo cratere”.

Il bando riguarderà gli studenti dei comuni di Acquasanta Terme, Amandola, Arquata del Tronto, Comunanza, Force, Montalto delle Marche, Montedinove, Montefortino, Montegallo, Montemonaco, Palmiano, Roccafluvione, Rotella, Venarotta e il comune di Valle Castellana, nel Teramano, che ricade nella competenza del Tribunale di Ascoli Piceno. La restante parte della somma andrà agli avvocati del territorio che hanno avuto danni agli studi o alle abitazioni.