Basket, inizia la semifinale: c’è l’Amatori di scena a Montegranaro

MONTEGRANARO – Finalmente ci siamo. La semifinale è alle porte e, dopo dieci giorni di pausa, l’Amatori domani inizierà il suo cammino, facendo visita a domicilio alla Poderosa Pallacanestro Montegranaro. La serie sarà al meglio delle cinque partite e avrà un calendario fittissimo: si giocherà domenica 14 e martedì 16 maggio nelle Marche; già venerdì 19 si disputerà Gara3, al Palaelettra di Pescara. L’eventuale quarta partita andrebbe in scena, sempre in Abruzzo, solo due giorni dopo. L’eventuale bella si giocherebbe mercoledì 24 maggio, di nuovo a Montegranaro.

Entrambe le squadre si sono qualificate dopo un netto 2-0 nei quarti di finale. I marchigiani hanno rispettato i pronostici contro Catanzaro, vincendo sia in casa che in trasferta. Stesso risultato per l’Amatori, che prima ha ribaltato il fattore campo a Valmontone e poi ha chiuso la sfida a Pescara, con un netto 88-66.

Domenica scorsa, quindi, si sono riposate entrambe le squadre,  visto che non hanno avuto bisogno di giocare la terza sfida. Hanno disputato Gara3, invece, sia Barcellona che Campli, per avere ragione, rispettivamente, di Porto Sant’Elpidio e Forlì. Queste due squadre disputeranno l’altra semifinale del tabellone: chi la spunterà, sfiderà in finale una tra Pescara e Montegranaro.

Il confronto tra l’Amatori e la Poderosa potrebbe sembrare un revival della finale dello scorso anno, ma in realtà non può essere così: se in casa pescarese l’ossatura è rimasta più o meno la stessa, in casa marchigiana è davvero cambiato molto. Denominazione sociale nuova, nuovo main sponsor, colori sociali diversi; allenatore nuovo e soltanto due confermati del roster dello scorso anno. Tutto rinnovato, quindi, per una compagine che ha però lasciato immutata la voglia di provare a vincere il campionato per fare il salto di categoria.

Nel roster a disposizione di Coach Gabriele Ceccarelli, soltanto il capitano Giorgio Broglia e Manuel Diomede sono stati confermati rispetto alla passata stagione. La squadra marchigiana ha un asse play-pivot di assoluto valore, con Eugenio Rivali in cabina di regia e Marcelo Dip, ex di turno, sotto canestro. Ruolo importantissimo anche per la guardia tiratrice Di Viccaro, per Nelson Rizzitiello e per Gueye. Minuti importanti anche per due giocatori di talento come Bedetti e Paesano. I marchigiani hanno dominato la regular season, balbettando soltanto nel finale, in concomitanza con i problemi fisici di Dip e Di Viccaro. Si preannuncia una sfida bellissima, contro un’Amatori che nella doppia sfida contro Valmontone ha dimostrato di aver ritrovato lo smalto ideale, dopo aver finalmente visto diminuire gli infortuni che hanno falcidiato la squadra durante la stagione. Rotazioni lunghe e ottima condizione tecnica e fisica: ci sono tutti gli ingredienti per poter sognare in grande.

Chiarissimo coach Giorgio Salvemini nel presentare la sfida: “Giochiamo contro l’unica squadra che in tutto il nostro girone non siamo riusciti a battere. Sarà uno stimolo in più, per noi, affrontare in semifinale un roster fortissimo, costruito per vincere, rinforzato nella finestra di mercato invernale con l’acquisto di Rizzitiello. I marchigiani hanno tantissimi pregi e qualche difettuccio: dovremo essere bravi a colpire quei difetti e limitare i loro punti forti. Sarà una serie tra due squadre importanti; noi già domenica dovremo fare una partita eccellente: per strappare il fattore campo a Montegranaro serve una partita di altissimo livello“.

Appuntamento dunque per domenica 14 maggio alle ore 18 al palazzetto in Via Martiri d’Ungheria. Il servizio netcasting è a cura della Lega Pallacanestro, che sul suoi sito fornirà la partita punto a punto.