Banca Marche, sequestro da 15 milioni per gli ex vertici Medioleasing

Banca MarcheANCONA – Un sequestro conservativo fino a 15 milioni di euro tra beni mobili, immobili e crediti nei confronti di sei ex amministratori di Medioleasing. Lo ha disposto con ordinanza il Tribunale di Ancona-Sezione imprese, accogliendo il reclamo di Nuova Banca Marche (in cui Medioleasing conflui’ dopo la fase di amministrazione straordinaria).

Il provvedimento cautelare reale, contro il quale non e’ possibile fare ricorso, ma che puo’ essere revocato se mutassero le condizioni, arriva nell’ambito dell’azione di responsabilita’ da 87 milioni di euro promossa dall’amministrazione straordinaria di Medioleasing dopo il crac.