Ascoli, via Tibaldeschi: partono i lavori di ripavimentazione

Ascoli, via Tibaldeschi: partono i lavori di ripavimentazioneASCOLI PICENO – La strategia di valorizzazione del centro storico di Ascoli continua e (dopo corso Mazzini, via Cairoli, via Ceci, via Vidacilio, via Giudea, via D’Ancaria, via Crispi, Largo Crivelli, Piazza Ventidio) un’altra “arteria” prestigiosa del centro storico sta per essere riqualificata. Così il primo cittadino, Guido Castelli, spiega i prossimi interventi di manutenzione:

“Mi riferisco a via dei Tibaldeschi che dalla prossima settimana sarà oggetto di un intervento molto rilevante che prevede l’intero riallestimento dei sottoservizi (rete idrica, gas ecc.) e la successiva ripavimentazione in lastroni. La materiale esecuzione dei lavori è stata preceduta da una serie di verifiche archeologiche che – d’intesa con la Soprintendenza – hanno consentito di mappare le zone sensibili dal punto di storico e programmare razionalmente gli interventi.

La ditta aggiudicatrice dei lavori è la ditta Giacobetti di Ascoli, leader nel settore, ed è ragionevole ritenere che per i primi di giugno i lavori possano essere ultimati e collaudati. Dopo via dei Tibaldeschi, stimiamo di intervenire in rua del Cassero, la strada che conduce all’Auditorium Neroni, e successivamente sarà la volta della riqualificazione completa di Piazza S.Agostino.

La scelta progettuale sarà quella di prevedere una ampia fascia di rispetto, in travertino, che consenta la piena valorizzazione del monumento e contestualmente la traslazione del traffico in senso curvilineo così da mantenere la possibilità di innesto in corso Mazzini da via delle Torri”.