Ape Piaggio fermata contromano sul raccordo autostradale Ascoli-Mare

ASCOLI PICENO – E’ accaduto ieri sera alle 19,30 circa sul Raccordo Autostradale Ascoli-Mare: un Ape Piaggio viaggiava contromano, lentamente ed a luci spente tra le uscite di Castel di Lama e Spinetoli sulla carreggiata est-in direzione mare, creando panico tra gli utenti della strada che chiamavano ripetutamente il 113 per segnalare il pericolo.

La pattuglia della polizia stradale di Ascoli, prontamente intervenuta sul posto, dopo aver messo in sicurezza il veicolo in una piazzola di sosta, si accorgeva dell’evidente  stato di ebbrezza del conducente, un 37enne che presentava un forte alito vinoso, linguaggio sconnesso e disarmonia nei movimenti. Più volte invitato dagli agenti a sottoporsi al test dell’etilometro, si rifiutava assumendo anche atteggiamenti alterati e di forte contrasto con i poliziotti, per cui è intervenuta anche la squadra volante della Questura di Ascoli.

Gli agenti accertavano inoltre che il 37enne guidava senza patente e che il veicolo era privo anche della copertura assicurativa. Successivamente si è avuto modo di accertare anche numerosi precedenti penali a carico dell’uomo, tra i quali la guida senza patente già contestata precedentemente e per la quale vi è un provvedimento di revoca del certificato di idoneità alla guida emesso dalla Prefettura di Ascoli Piceno nel 2013.

Il ciclomotore è stato sequestrato e affidato ad un custode giudiziale. Al conducente sono state contestate numerose sanzioni tra cui il divieto di percorrere il Raccordo a bordo di ciclomotore, la guida senza patente e senza assicurazione, il contromano. E’ stato deferito, inoltre, all’Autorità Giudiziaria per rifiuto di sottoporsi all’accertamento con l’etilometro.