Ancona, si inaugura il nuovo parco del Fornetto

Parco del FornettoANCONA – Oggi ad Ancona si inaugura il nuovo parco urbano pubblico di Via del Fornetto, dotato di percorsi ciclopedonali e area per attività di fitness, yoga, tai-chi e altro con vista mare. Il parco è figlio della scelta dell’Amministrazione comunale di fare fiorire l’area colpita dalla frana e dal successivo abbandono e di restituirla, agevole e panoramica, a tutti i cittadini.

E’ uno spicchio verde cui si accede da via del Fornetto, delimitato – in alto – da via del Golfo e – in basso – da via del Carmine. Nel 1999 la giunta comunale approvò il progetto di bonifica e drenaggi e la messa a dimora di piante: il suolo, così coperto da cespugli e alberi, ha visto – grazie alla traspirazione – ridursi drasticamente il fenomeno di erosione. In questo paesaggio verde con vista mare si inserisce la trasformazione delle originarie piste di lavoro in percorsi pedonali larghi 3 metri, per 3 chilometri circa di lunghezza. L’area si presta quindi a pedalate, passeggiate, jogging, nordic walking e – nell’apposita pedana rivolta verso l’Adriatico – ad attività di fitness e meditazione.

Quanto alla tipologia di piante messa a dimora, nella zona a boscaglia sono presenti acero campestre, orniello, pino d’aleppo, cipresso, leccio, biancospino, ginestra corbezzolo, pioppo bianco e frassino. Nella zona a cespuglieto, salicone, salice ripaiolo, ginestra, prugnolo, fusaggine, tamarice, olivello di boemia, oleandro, cotoneaster, mentre per la zona a bosco termoigrofilo alloro, corbezzolo, salicone, ontano, roverella, biancospino, olmo campestre, pino domestico, tamarice, ciliegio sevatico e carpino nero.

Il costo complessivo delle opere in verde realizzate ammonta a circa 150.000 euro, comprese le varie manutenzioni annuali ed escluse le opere di bonifica idrogeologica. Ad accogliere i visitatori del parco, in via del Fornetto, la statua di padre Pio da Pietrelcina – opera dello scultore Tito Neri di Villa Casone Cesena, scomparso nel 2007.

“Oggi è un bel momento – sottolineano il sindaco Valeria Mancinelli e l’assessore alle Manutenzioni e alla Partecipazione democratica, Stefano Foresi – Siamo lieti di aprire ufficialmente alla città questo nuovo spazio verde dove rilassarsi ed effettuare attività all’aria aperta. I lavori iniziati diversi anni fa per recuperare quest’area oggi vedono finalmente un risultato e questo incoraggia a portare avanti i progetti, senza mai mollare, anche quando ci sono difficoltà”.