Ancona, fondi PON: il 30 gennaio seminario sui finanziamenti UE

Ancona, fondi PON: il 30 gennaio seminario sui finanziamenti UEL’iniziativa è organizzata dall’istituto Volterra Elia di Ancona, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e si svolgerà all’Auditorium Orfeo Tamburo della Mole Vanvitelliana

ANCONA – Le opportunità di investimento messe a disposizione dall’Europa per una scuola sempre più qualificata ed innovativa sono al centro di un seminario, in programma martedì 30 gennaio, ad Ancona, all’Auditorium Orfeo Tamburo della Mole Vanvitelliana. L’incontro tenuto dagli esperti dell’Autorità di gestione del Miur e organizzato dall’istituto superiore Volterra Elia di Ancona, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale, vedrà la partecipazione di centinaia di scuole marchigiane, rappresentate da dirigenti scolastici e personale amministrativo.

Il seminario rappresenta un’importante occasione per le scuole, che avranno la possibilità di approfondire le modalità di attuazione del Pon (Programma operativo nazionale) “Per la Scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento 2014 – 2020” e ricevere tutte le indicazioni utili ad affrontare la corretta gestione degli aspetti amministrativi e contabili dei progetti, con l’obiettivo di consolidare le competenze sulle procedure da seguire in materia di rendicontazione e certificazione delle spese, controlli, monitoraggio, informazione, comunicazione, disseminazione e trasparenza.

Una sorta di guida, dunque, per aiutare le scuole ad evitare quegli errori che potrebbero comportare l’esclusione dai finanziamenti e quindi il mancato accesso ai contributi che l’Unione Europea, attraverso il Pon, mette a disposizione per investire nell’istruzione e nella formazione.

Sul tavolo, per tutte le 20 regioni italiane, ci sono oltre 3 miliardi di euro. A tanto ammonta il budget complessivo previsto dal Pon 2014 – 2020 che, con i finanziamenti europei, punta al potenziamento dell’offerta formativa e delle competenze, ma anche ad investire sulle infrastrutture scolastiche e sulla tecnologia.

L’evento, che avrà inizio alle 8.30 per terminare alle 16.30, costituisce pertanto una grande opportunità di crescita e miglioramento del sistema di istruzione e formazione delle scuole marchigiane di ogni ordine e grado.