Al via il restauro del ‘Giuramento degli anconetani’: costo 40.000 euro

ANCONA – Comincerà questo mese e costerà 40 mila euro il restauro del celebre quadro di Francesco Podesti (1800-1895) “Il giuramento degli anconetani”, che lascerà la Pinacoteca civica di Ancona per circa 4 mesi e quando ritornerà nella sua sede storica verrà ospitato in una sttanza apposita visitabile gratuitamente come simbolo della città.

L’ha annunciato l’assessore alla Cultura Marasca: l’operazione è sostenuta economicamente da Coop Alleanza 3.0. Sono stati i soci a scegliere l’imponente di dipinto (4,20 m per 5,25 m) di Podesti che si riferisce all’assedio di Ancona del 1173 da parte delle truppe del Barbarossa. La città, all’epoca Repubblica marinara indipendente, resistette eroicamente per quasi sette mesi, riuscendo infine a mettere in fuga il nemico.

Il quadro ‘fotografa’ il momento in cui i consiglieri, i soldati e il popolo, benché provati dalla carestia, giurano di resistere fino alla morte. Con loro personaggi leggendari come l’eroina Stamura o storici come il senatore cieco Faziolo.