Aerdorica, il presidente Spacca: “Ci sono due offerte vincolanti”

Gian Mario SpaccaPESARO – Sono 15 i soggetti interessati a entrare nel capitale sociale di Aerdorica: due hanno già presentato offerte vincolanti, fino all’acquisto delle quote di maggioranza, 4 (tra cui un gruppo francese) hanno chiesto una proroga dei termini, scaduti il 15 maggio. Lo ha rivelato a Pesaro, durante un incontro elettorale, il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca (foto).

I due soggetti che hanno già fatto offerte vincolanti sono una società russa, la Novaport, e una società con fondi internazionali e gestione italiana.

Secondo Spacca, dunque, a dispetto del “pensiero negativo” che sta caratterizzando la campagna elettorale degli avversari, “il processo di risanamento condotto con grande perizia dal presidente Giovanni Belluzzi sta dando i suoi frutti. Quelle dell’aeroporto, quindi, non sono prospettive di default, ma di crescita e sviluppo”.