Il 25 marzo l’apertura della mostra “Bertozzi & Casoni. Minimi Avanzi”

Bertozzi & Casoni. Minimi AvanziASCOLI PICENO – La mostra “Bertozzi & Casoni. Minimi Avanzi”, curata da Stefano Papetti, Elisa Mori, Giorgia Berardinelli e Silvia Bartolini, la cui inaugurazione era prevista per il 26 novembre scorso presso la Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno, a causa dei recenti eventi sismici che hanno interessato la regione Marche e la provincia ascolana sarà aperta il 25 marzo.

“In questo momento così delicato per tutto il nostro territorio abbiamo ritenuto opportuno far slittare la mostra in primavera, trovando da subito la piena collaborazione e disponibilità degli artisti Bertozzi & Casoni e del team che ci ha affiancato in questi mesi nella costruzione di un progetto così importante”, ha affermato il Prof Stefano Papetti, Direttore della Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno.

“Manteniamo inalterato il programma confermando pertanto l’evento preview della cena gourmet nelle sale della Pinacoteca e alla presenza degli artisti, che avrà luogo venerdì 24 marzo con la partecipazione degli chefs Enrico Mazzaroni (Ristorante Il Tiglio, Montemonaco), Andrea Mosca (Ristorante Marili, Grottammare) e Massimiliano Pierozzi (Gazzani Banqueting, Civitanova Marche), nonché di Doppio 0 Lab (Macerata) e di Marangoni Cioccolato (Macerata). La mostra resterà aperta e visitabile sino al 24 settembre”, hanno aggiunto Elisa Mori, Giorgia Berardinelli e Silvia Bartolini dell’Associazione culturale Verticale D’Arte.

La scelta della nuova data coincide con l’arrivo della primavera, momento di rinascita non solo delle bellezze paesaggistiche, ma anche di un intero territorio. “Rinascita” che, siamo certi, debba passare anche attraverso la valorizzazione del suo patrimonio artistico-culturale e attraverso una serie di azioni volte alla sua promozione, al fine di riportare l’intero territorio regionale al centro delle mete turistiche di quanti lo hanno già apprezzato e di quanti saranno stimolati, per la prima volta, a volerne visitare le sue città d’arte o i suoi incantevoli borghi.